Archivio Comunicati
Notizia n. 83 del 17/01/2020

PFAS. BOTTACIN, “DAI 5 STELLE PAROLE SENZA VERGOGNA”

17/gen/2020 | PFAS. BOTTACIN, “DAI 5 STELLE PAROLE SENZA VERGOGNA”

Notizia n. 79 del 17/01/2020

MALTEMPO. IN VENETO STATO DI ATTENZIONE PER NEVICATE NEI FONDOVALLE PREALPINI FINO ALLE ORE 9.00 DI DOMENICA

17/gen/2020 | MALTEMPO. IN VENETO STATO DI ATTENZIONE PER NEVICATE NEI FONDOVALLE PREALPINI FINO ALLE ORE 9.00 DI DOMENICA

Notizia n. 77 del 17/01/2020

SANITA’. IN VENETO MAXI INVESTIMENTO SU EMERGENZA URGENZA. ARRIVANO 147 NUOVE AMBULANZE. ZAIA, “OPERAZIONE UNICA IN ITALIA”. REPORT DA RECORD SULL’ATTIVITA’ 2019 DEL SUEM 118, PIU’ DI MILLE MISSIONI AL GIORNO

17/gen/2020 | SANITA’. IN VENETO MAXI INVESTIMENTO SU EMERGENZA URGENZA. ARRIVANO 147 NUOVE AMBULANZE. ZAIA, “OPERAZIONE UNICA IN ITALIA”. REPORT DA RECORD SULL’ATTIVITA’ 2019 DEL SUEM 118, PIU’ DI MILLE MISSIONI AL GIORNO

Notizia n. 76 del 17/01/2020

PFAS. PREVENZIONE REGIONE VENETO SU IPOTESI ASSUNZIONE PER ESPOSIZIONE CUTANEA. “MAI DIMOSTRATO UN RUOLO SIGNIFICATIVO NELLA POPOLAZIONE. LO STUDIO CITATO DAL CONSIGLIERE CRISTINA GUARDA FATTO SU TOPI E NON TRASFERIBILE A ESPOSIZIONE UMANA”

17/gen/2020 | PFAS. PREVENZIONE REGIONE VENETO SU IPOTESI ASSUNZIONE PER ESPOSIZIONE CUTANEA. “MAI DIMOSTRATO UN RUOLO SIGNIFICATIVO NELLA POPOLAZIONE. LO STUDIO CITATO DAL CONSIGLIERE CRISTINA GUARDA FATTO SU TOPI E NON TRASFERIBILE A ESPOSIZIONE UMANA”

Notizia n. 75 del 16/01/2020

PFAS. GIUNTA REGIONALE DEL VENETO SU AFFERMAZIONI IN AUDIZIONE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

16/gen/2020 | PFAS. GIUNTA REGIONALE DEL VENETO SU AFFERMAZIONI IN AUDIZIONE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

DEFR. APPROVATO EMENDAMENTO PER RIDETERMINARE I FONDI PER I PROFESSIONISTI DELL’AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA. LANZARIN, “PRECISO IMPEGNO DELLA REGIONE PER MANTENERE L’ECCELLENZA DEL NOSTRO MODELLO SANITARIO”

Comunicato stampa N° 1843 del 12/11/2019
 (AVN) – Venezia, 12 novembre 2019

 

“L’Azienda Ospedale Università di Padova è un hub di eccellenza del nostro servizio sanitario regionale, il cui personale si misura con i più elevati livelli di complessità clinica con altissima specializzazione.  È stato un preciso dovere della Regione cogliere il disagio che si è registrato ultimamente tra i suoi professionisti e intervenire per riallinearne i compensi accessori a quelli delle altre realtà del servizio sanitario regionale”.

Così l’assessore alla Sanità Manuela Lanzarin sottolinea l’approvazione avvenuta oggi da parte del Consiglio regionale del provvedimento, proposto dalla Giunta, collegato alla legge di stabilità 2020 in forza del quale l’azienda ospedaliera padovana potrà rideterminare i fondi dei dirigenti e del comparto fino a raggiungere la media pro capite di quelli delle altre aziende ed enti sanitari nel 2018.

“Questo provvedimento, grazie al quale l’Azienda ospedaliera potrà già rideterminare i fondi dal 2020 – conclude l’Assessore – è una delle azioni della Regione mirate a mantenere l’efficienza e l’alto livello qualitativo del nostro modello sanitario, assicurando nelle corsie la presenza di medici, infermieri e tecnici capaci”.  



Data ultimo aggiornamento: 12/11/2019