Archivio Comunicati
Notizia n. 212 del 10/02/2020

ASSESSORE ALLA SANITA’ INSEDIA NUOVO COMITATO VENETO DI BIOETICA. PRESIDENTE RUGGE. 14 DONNE E 13 UOMINI

10/feb/2020 | ASSESSORE ALLA SANITA’ INSEDIA NUOVO COMITATO VENETO DI BIOETICA. PRESIDENTE RUGGE. 14 DONNE E 13 UOMINI

Notizia n. 210 del 09/02/2020

DOMANI PRESIDENTE REGIONE VENETO PARTECIPERA’ AI FUNERALI DELL’IMPRENDITORE GIUSEPPE DA RE. ANTICIPATA ALLE 11.30 LA CONFERENZA STAMPA ALLA BIT DI MILANO

09/feb/2020 | DOMANI PRESIDENTE REGIONE VENETO PARTECIPERA’ AI FUNERALI DELL’IMPRENDITORE GIUSEPPE DA RE. ANTICIPATA ALLE 11.30 LA CONFERENZA STAMPA ALLA BIT DI MILANO

Notizia n. 209 del 09/02/2020

CELEBRAZIONI PER IL GIORNO DEL RICORDO A NANTO. ASSESSORE ALL’ISTRUZIONE REGIONE VENETO, “RICORDARE E COMMEMORARE COINVOLGENDO I PIÙ GIOVANI, PER COLMARE IL VUOTO E SUPERARE IL SILENZIO COLPEVOLE SU QUESTE PAGINE DI STORIA STRAPPATE”

09/feb/2020 | CELEBRAZIONI PER IL GIORNO DEL RICORDO A NANTO. ASSESSORE ALL’ISTRUZIONE REGIONE VENETO, “RICORDARE E COMMEMORARE COINVOLGENDO I PIÙ GIOVANI, PER COLMARE IL VUOTO E SUPERARE IL SILENZIO COLPEVOLE SU QUESTE PAGINE DI STORIA STRAPPATE”

Notizia n. 208 del 09/02/2020

ADDIO AL RE DEI “BIBANESI”. PRESIDENTE REGIONE VENETO, “BEPI SI E’ GUADAGNATO L’IMMORTALITA’ FOSCOLIANA. FU IL SUO GENIO AD ABBINARE IL NOME DELLA SUA CREATURA ALL’IDENTITA’ DEL SUO PAESE”

09/feb/2020 | ADDIO AL RE DEI “BIBANESI”. PRESIDENTE REGIONE VENETO, “BEPI SI E’ GUADAGNATO L’IMMORTALITA’ FOSCOLIANA. FU IL SUO GENIO AD ABBINARE IL NOME DELLA SUA CREATURA ALL’IDENTITA’ DEL SUO PAESE”

Notizia n. 207 del 09/02/2020

CACCIA: PRIMO CENSIMENTO UNGULATI IN VENETO, ASSESSORE REGIONALE, “IN 30 ANNI CERVI CAPRIOLI E CAMOSCI QUASI TRIPLICATI, FONDAMENTALE LA CORRETTA GESTIONE VENATORIA”

09/feb/2020 | CACCIA: PRIMO CENSIMENTO UNGULATI IN VENETO, ASSESSORE REGIONALE, “IN 30 ANNI CERVI CAPRIOLI E CAMOSCI QUASI TRIPLICATI, FONDAMENTALE LA CORRETTA GESTIONE VENATORIA”

DIFESA DEL SUOLO. A ROSOLINA (RO) AL VIA CANTIERE DA 400MILA EURO. L’ASSESSORE “TANTE MANUTENZIONI PER GARANTIRE ALTO IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL TERRITORIO”

Comunicato stampa N° 764 del 15/05/2019
 (AVN) – Venezia, 15 maggio 2019
 
Al via oggi un nuovo cantiere che prevede la sistemazione della chiavica “Cannelle che pesca” ricadente lungo gli argini di prima difesa a mare in territorio comunale di Rosolina (Rovigo).
 
“Il manufatto, risalente agli anni Sessanta - spiega l’Assessore regionale alla Difesa del Suolo -, risultava in cattive condizioni di conservazione, in particolare relativamente a diverse parti delle superfici in cemento armato". I gargami su cui scorrono le paratoie si mostrano in parte occlusi o danneggiati, senza un profilo definito che impedisca un’ermetica chiusura delle paratoie stesse, ancora sollevate da rudimentali sistemi a carrucola. “Le lavorazioni di rinforzo e ristrutturazione previste - dettaglia l'assessore – servono ad ottimizzare le condizioni generali dell’opera, migliorarne la funzionalità e la sicurezza, come ambiente di lavoro e sotto il profilo idraulico”.
 
I lavori previsti consistono nella messa in asciutto della chiavica con fornitura e posa di palancole tipo “Larssen”; pulizia della canna e ripresa dei getti e dei ferri riguardanti tutta la struttura; rinforzo delle spalle del manufatto con costruzione di nuovi gargami in cemento armato; posizionamento di paratoie in acciaio AISI 316L e relativi elementi di manovra; fornitura e posa di carpenteria metallica in acciaio per favorire l’accesso alla chiavica e agevolare le manovre in sicurezza delle paratoie e panconi.
 
“Nell’ambito degli interventi secondari - sottolinea l'assessore - è altresì prevista la ricostruzione dell’arginatura a mare limitrofa alla chiavica e la sistemazione dei pennelli danneggiati dalle mareggiate che proteggono il bacino del manufatto. È inoltre prevista la realizzazione di dispositivi di protezione (per l’accesso e manovre in sicurezza) sulle chiaviche “Gorgo Segà” e “Casone Segà”, insistenti a poca distanza dal manufatto”. “Si tratta di uno dei tanti interventi di manutenzione al via con la bella stagione – conclude l’assessore - per il quale abbiamo impegnato 400mila euro e con il quale puntiamo a mantenere sempre alta la sicurezza del territorio”. 
La conclusione dei lavori è prevista entro la stagione autunnale.


Data ultimo aggiornamento: 15/05/2019

difesa del suolo gianpaolo bottacin