Programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica

 

L'articolo 4 del Decreto legge 28 marzo 2014, n. 47, convertito con modificazioni dalla Legge 23 maggio 2014, n. 80, ha previsto la formazione di un Programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dei Comuni e degli Istituti autonomi per le case popolari, comunque denominati, costituiti anche in forma societaria, e degli enti di edilizia residenziale pubblica aventi le stesse finalità degli Istituti medesimi.  

Successivamente la Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (Legge di stabilità 2017), all'art. 1, comma 140, ha istituito un Fondo che consente il finanziamento di interventi in vari settori, ivi compresa l'edilizia pubblica, e di conseguenza, con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 luglio 2017, sono state attribuite al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nuove risorse da destinare alla prosecuzione del predetto Programma di recupero di alloggi di edilizia residenziale pubblica, di cui alla Legge n. 80/2014.

Per dare completa attuazione al finanziamento del Programma, la Giunta regionale, con deliberazione n. 1885 del 10 dicembre 2018, pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione (B.U.R.) n. 129 del 21/12/2018, ha approvato il "Bando di concorso per la concessione di finanziamenti per il recupero e la razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, destinati alla locazione ai sensi del Titolo III della Legge Regionale 3 novembre 2017, n. 39".

Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 21 gennaio 2019.

Destinatari dell'iniziativa
: Aziende Territoriali per l'Edilizia Residenziale (A.T.E.R.) del Veneto, Comuni Capoluogo di provincia o città metropolitana, e/o ad alta tensione abitativa e/o con popolazione superiore a 10.000 abitanti su dati ISTAT al 01/01/2018.

Finalità: recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica mediante interventi di ripristino di alloggi di risulta e di manutenzione straordinaria.

Tipologia di finanziamento: contributo ministeriale a fondo perduto che ammonta complessivamente ad Euro 12.445.206,78 da trasferire alla Regione Veneto nel periodo 2018-2029, per un importo massimo pari ad Euro 50.000,00 per singola unità abitativa. 

Con successivo provvedimento il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti provvederà:
- alla ammissione a finanziamento delle proposte utilmente collocate nell'elenco degli interventi ammissibili predisposto dagli uffici della Regione del Veneto;
- alla messa a disposizione delle risorse finanziarie in favore della Regione nei limiti delle disponibilità annuali.

Approvazione della graduatoria degli interventi ammissibili (Allegato A) ed elenco delle proposte escluse (Allegato B) di cui al Decreto del Direttore della Unità Organizzativa Edilizia n. 47 del 31 maggio 2019. 
Accedi al Bando>>>

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Per informazioni:
Unità Organizzativa Edilizia
Posizione Organizzativa 
Programmi di edilizia agevolata e sovvenzionata
Dott. Antonio Cantatore 041/279.2409
Arch. Luca Cordioli 041/279.2397



Data ultimo aggiornamento: 06/06/2019

Percorsi


Siti tematici


Contenuto Html